per Android, iPhone, WPhone

 

Ascend Mate, il phablet di Huawei con display da 6,1 pollici

Postato 7 Dicembre 2012 da Guido in News

Huawei prepara Ascend Mate,  un phablet con display da 6,1 pollici. Va bene che più è grande, meglio è, ma non è troppo?

 

Huawei Ascend Mate

 

Con Ascend Mate Huawei resetta verso l’altro le caratteristiche della neonata categoria dei phablet (i dispositivi a metà fra uno smartphone e un tablet).

In un tentativo di rincorrere Samsung (che per il momento della categoria è il leader incontrastato e quasi solo, se si esclude LG), Huawei ha infatti preannunciato, per bocca del suo vice-presidente Yu Chengdong, di stare lavorando a un phablet dalle caratteristiche veramente eccezionali per prestazioni e dimensioni:

  • display da 6,1 pollici 1080p full HD
  • 2GB di RAM
  • batteria di alta capacità da 4.000 mAh
  • processore da 1.8 GHz quad-core
  • spessore di 9,9 mm (contro i 9,4 del Galaxy Note II)

Huawei fa benissimo a cercare di posizionarsi in tutte le nicchie di mercato dei dispositivi mobili. E quello dei phablet non è propriamente una nicchia, anzi è un segmento bello grosso, in grado di generare grossi volumi di vendita e profitti interessanti. E’ però del tutto evidente che le dimensioni non sono tutto. Proprio con il Note II Samsung è riuscita a lavorare un una serie di personalizzazioni di Android che rendono il phablet non tanto un Galaxy S3 un po’ più grande, ma un vero e proprio prodotto a sé stante. E chi lo ha comprato, non ci pensa proprio a tornare dietro, verso dispositivi che non solo sono più piccoli, ma soprattutto sonop più limiatti.

Il secondo aspetto da considerare è capire quale sia il limite superiore per un device veramente portatile. Sono troppi 6 pollici? Sinceramente ci sembra che siano veramente tanti, tali da non potere resistere alla prova della tasca della giacca. Insomma, un device da portare in borsa. Ma non volevamo avere una vita miniaturizzata, zempre più compatta?

In ogni caso Ascend Mate si prospetta come uno dei device da tenere sott’occhio per un 2013 che si prospetta, già da ora, ricco di novità.

 

Fonte

 

0.00 avg. rating (0% score) – 0 votes

Autore

Guido

Appassionato di tecnologia e smartphone.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi