per Android, iPhone, WPhone

 

I 25 prodotti tecnologici più difettosi della storia.

Postato 29 Maggio 2006 da Gti in News

In genere finire sulle pagine della rivista internazionale Pc World non è un evento negativo, anzi. Fatta eccezione per casi come questo. Il magazine, nella sua versione online, ha pubblicato un divertente articolo in cui sono passati in rassegna quelli che vengono definiti i “prodotti tecnologici più difettosi della storia”. All’elenco prendono parte Internet Explorer 6 (considerato come un invito a nozze per i delinquenti della Rete), Microsoft Windows Millennium (il cui acronimo ME significherebbe “Mistake Edition”, ovvero Edizione Difettosa), gli Iomega Zip (rumorosi e poco affidabili, presto superati dai CD e dai DVD scrivibili), e la Web TV (chi ha il coraggio di ammettere di averne comprato un ricevitore?).

Non sappiamo se definirla una fortuna o una sfortuna: ben pochi i dispositivi tascabili menzionati. Fra questi il Motorola Rokr 1, il primo “iPhone”, che secondo l’autorevole rivista sarebbe colpevole di una comunicazione con il PC penosamente lenta, di un’interfaccia altrettanto pigra, e della limitazione a soli cento brani musicali. In posizione più alta (quindi “più difettoso”, classificato come diciannovesimo), l’OQO, il “più piccolo computer XP”: davvero difficile usare la tastiera con le dita di un adulto, e sprovvisto di una lente d’ingrandimento integrata per poter leggere il testo sul display dalle ridotte dimensioni.

Fonte: PocketPcThoughts.

0.00 avg. rating (0% score) – 0 votes

Autore

Gti



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi