per Android, iPhone, WPhone

 

iPhone può riprodurre video HD: dov’è la notizia.

Postato 30 Novembre 1999 da Gti in News

L’iPhone è in grado di riprodurre video ad alta definizione: è la notizia che sta facendo velocemente il giro del Web. E che rischia di far inciampare, per via di un malinteso di fondo, molti blog specializzati. Vediamo il perché.



La capacità pare accertata di “far girare” filmati molto pesanti, ed in specie quelli con risoluzione da 1.920 x 1.080 pixel, testimonia l’implementazione nel melafonino di un impianto hardware robusto, proiettato al futuro e forse ad una prossima versione del device e di iTunes, che facciano dell’HD un nuovo punto di forza. Ed è qui la vera notizia: probabilmente a Cupertino questa eventualità è allo studio da tempo, ed i presupposti per la sua applicazione sono già stati messi in opera.

Per contro è giusto fare una precisazione, peraltro scontata: per poter effettivamente godere delle potenzialità tecnologiche dell’iPhone manca oggi un requisito di base, ovvero un display caratterizzato dalla medesima risoluzione dei video che l’architettura hardware ed il sottosistema grafico sono in grado di supportare. In altri termini: seppure è possibile lanciare un filmato encodato a 1080p, lo stesso lo vedremo sempre e comunque con formato inferiore, pari a 480 x 320 pixel, equivalente alle dimensioni grafiche dal monitor dell’iPhone.

In conclusione, un consiglio agli utenti: se teniamo molto all’alta definizione rallegriamoci della scoperta, mettiamo in cantiere il prossimo acquisto di un auspicabile iPhone HD (o rivolgiamoci ad altre soluzioni esistenti, su piattaforma Windows Mobile o Symbian), ma evitiamo di ingombrare fin d’ora la pur generosa memoria dello smartphone con esercizi di stile tecnologico dal peso insostenibile.

Fonte: SoloPalmari.

0.00 avg. rating (0% score) – 0 votes

Autore

Gti



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi