per Android, iPhone, WPhone

 

Milano capitale del Wi-Fi? No: del wi-fi-da-te

Postato 25 aprile 2010 da Gti in News

Milano in forte ritardo rispetto alla promessa di diventare la “capitale europea del Wi-Fi“.

Ore fa è apparso un gustoso articolo sul quotidiano online del Corriere della Sera. Parla dello stato di avanzamento dei lavori pubblici che dovrebbero portare Milano a diventare la capitale europea del Wi-Fi entro il 2015: dei 4.000 hotspot promessi per il 2009 neanche l’ombra. Stralciamo: “Finalmente, dopo un paio d’ore di ricerche a vuoto, ecco un locale che offre un collegamento senza fili gratuito: c’è anche il logo all’ingresso. «Mi dia un attimo, però, che devo trovare la password – risponde la titolare mentre rovista tra le scartoffie e, intanto, prepara un paio di cocktail. – L’avevo scritta su un fogliettino, qui, da qualche parte. Intanto, cosa vuole ordinare?»“.

 

15.000 i punti di accesso pubblici che dovrebbero essere approntati su lampioni, semafori ed insegne, entro i prossimi cinque anni per non arrivare in ritardo con l’Expo. Secondo l’articolo, e nonostante l’attuale situazione, per settembre il progetto avrà finalmente dato i primi frutti: è stato approvato il piano operativo al Comune di Milano, e presto dovrebbe essere coperta la prima area, che va da “dal Castello a San Babila, passando ovviamente per Piazza Duomo“.

La rete Wi-Fi milanese consentirà, sempre che si realizzi davvero, anche ad esempio di visualizzare video guide sul proprio smartphone. L’accesso al Web sarà a pagamento, mentre i servizi di pubblica utilità verranno erogati gratuitamente.

Fonte

0.00 avg. rating (0% score) – 0 votes

Autore

Gti



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi