per Android, iPhone, WPhone

 

N100, il multi player Fujitsu Siemens. Recensione, in esclusiva

Postato 9 luglio 2006 da Gti in Le Recensioni

 

N100, il multi player Fujitsu Siemens. Recensione SoloPalmari (pagina 1)

Il GPS che ama la musica

Image

– Introduzione

Attenzione: il sample oggetto della presente recensione è un modello prototipale. Alcune delle caratteristiche potrebbero variare nella versione definitiva, presto in commercio in Italia.

Non è un palmare, non è uno smartphone. È un PNA, ovvero un sistema esclusivamente dedicato alla navigazione satellitare. Come ce ne sono tanti, si direbbe. Sbagliato. Il Fujitsu Siemens N100 è un’invenzione, del tutto originale, che ha il merito di creare un segmento di mercato: l’assistente personale per la mobilità stradale e per l’intrattenimento. Detto così forse rende poco l’idea: conviene dunque proseguire con la lettura, e approfondire.

Caratterizzato da dimensioni ridottissime (un capitolo di questa recensione è dedicato al confronto con il PDA FSC N560), da un design ricercato e innovativo, il device si presta sia come ricevitore GPS (arricchito con un modulo TMC, per il monitoraggio del traffico automobilistico), sia come player MP3, e possiede ulteriori funzioni di intrattenimento. Per via della sua leggerezza risulta estremamente tascabile, e può essere trasportato al collo come un ciondolo.
Verrà commercializzato a breve, anche in lingua italiana, in due modelli: N100 e N110. Oggetto di questa recensione è il primo modello, privo di memoria di massa integrata ma dotato di slot di espansione miniSD (fornita). I prezzi, che nel momento in cui l’articolo viene redatto non possono essere confermati, dovrebbero risultare fortemente competitivi.

– Specifiche

Entriamo nel dettaglio delle specifiche relative al dispositivo in nostro possesso. Si tratta del modello di base, che però a ben vedere ha ben poco da invidiare al fratello maggiore.

  • Systema operativo Windows CE 5.0 – GUI Aidem Systems
  • Processore Samsung da 300 MHz
  • Memoria RAM da 64 MB
  • Chip GPS SiRF Star III
  • Display da 2,8” con risoluzione QVGA (240 x 320 pixel, ruotabile), 64k colori
  • Software di navigazione Navigon MobileNavigator|6 (due mappe preinstallate su miniSD, altre 7 per complessivi 37 paesi europei fornite su disco)

Colpisce la fornitura di accessori, particolarmente ricca: la staffa di montaggio con adesivo per il cruscotto e ventosa per il parabrezza; alimentatore da rete e con spina accendisigari; cavo USB (per il trasferimento di cartografie e file musicali dal PC); scheda miniSD da 1 GB (quella in nostro possesso ha una capacità di archiviazione pari a 512 MB). Il modulo TMC, grazie al quale è possibile ricevere informazioni sulla viabilità e impostare in modo automatico il percorso più veloce, sarà presente nella confezione; nel momento in cui la recensione viene redatta non è disponibile un sample.
Fra gli accessori forniti anche un secondo frontalino, di colore nero (l’originale è bianco avorio).

Per dovere di cronaca riportiamo anche il prospetto delle caratteristiche relative al modello più avanzato. Nell’N110 è assente la scheda di espansione perché il dispositivo integra una memoria ROM da ben 2 GB, dove risiedono le cartografie di 37 nazioni occidentali.

– Fornitura

Osserviamo più da vicino i componenti che costituiscono la fornitura standard. Come accennato, il braccetto flessibile e ruotabile può essere fissato sia sul vetro anteriore dell’auto, sia sul cruscotto. Il supporto di forma tonda visibile nella foto in alto non è altro che un disco in plastica con biadesivo nella parte inferiore e superficie liscia in quella superiore: fissato all’interno dell’auto consente di agganciare la ventosa, destinata al parabrezza, posta alla base della staffa.

align=”center”>

Non menzionati da Fujitsu Siemens fra gli accessori forniti, ma presenti, gli auricolari sono dotati di una clip di aggancio per l’N100 (sganciabile istantaneamente con la pressione di un pulsante) e di un collare. Consentono pertanto di indossare il dispositivo come un ciondolo: la posizione sul petto assicura una buona esposizione al cielo in funzione della ricezione satellitare, e permette di tenere libere mani e tasche.
Sempre nella foto in alto è visibile il secondo “Front cover”, di colore nero, e l’adattatore SD > miniSD. Riteniamo particolarmente prezioso l’accessorio, per via della scarsa diffusione di lettori per PC legati al secondo e più recente formato.

Chiudono la fornitura il cavo USB e gli alimentatori (per auto e per la rete elettrica). Una curiosità: lo spinotto destinato alla presa accendisigari dell’auto è lo stesso che verrà commercializzato, più avanti, come accessorio per il Fujitsu Siemens T830, PDA phone UMTS e GPS che dovrebbe arrivare in Italia nei prossimi mesi (Settembre/Ottobre).

 


 

N100, il multi player Fujitsu Siemens. Recensione SoloPalmari (pagina 2)

Funzioni hardware

– Esame dettagliato

Pochissimi i pulsanti presenti sulla scocca dell’N100. Si tratta di una scelta progettuale mirata a fare del touschscreen la principale console di gestione delle funzioni. Gli effetti si riversano anche sul fronte del design: il device guadagna un eccellente timbro stilistico, improntato al minimalismo estetico.

Nessun pulsante sul lato frontale, e sulla base unicamente il foro di aggancio per un laccio (che viene sfruttato dal collare integrato negli auricolari) ed il vano che accoglie il pennino telescopico (con l’estrazione si allunga, per poi riaccorciarsi in fase di inserimento).
A sinistra, in alto, due tasti: il primo accende e spegne il dispositivo. Il secondo consente di bloccare pulsanti e touchscreen per evitare pressioni accidentali durante l’utilizzo come MP3 player.

Ancora un dettaglio del “volto” dell’N100: essenziale, pulita, elegante, la linea viene interrotta soltanto dal marchio Fujitsu Siemens e dal logo della serie Pocket LOOX.

 

align=”center”>

 

Sul fianco sinistro sono alloggiati il jack audio per gli auricolari, le spie luminose di attività (ricarica, di colore rosso, blu per il GPS), l’ingresso mini USB. Quando quest’ultima porta viene collegata alla corrispondente del PC l’N100 (più precisamente: la sua espansione di memoria) viene visto come un hard disk rimovibile senza necessità di installare driver (su sistemi Windows, ma è scontato che la caratteristica valga anche per Mac e Linux). Il cavo, inoltre, fornisce alimentazione elettrica per la ricarica della batteria.
Poco più avanti, appena visibile, il pulsante di reset.

Alle spalle troviamo, in alto, un’uscita attraverso la quale è possibile implementare un’antenna esterna, utile laddove il parabrezza schermato dell’auto impedisca la buona ricezione del segnale satellitare. Alla sua destra lo speaker integrato. Il volume audio che è capace di produrre è sufficiente per l’ascolto in auto della guida vocale GPS.
Gran parte della restante superficie è occupata dal coperchio del vano batteria.

 


 

N100, il multi player Fujitsu Siemens. Recensione SoloPalmari (pagina 3)

Form factor

– Dimensioni a confronto

Le ridottissime dimensioni, a cui abbiamo già fatto cenno, rappresentano una peculiarità essenziale per i device della gamma N100. Abbiamo ritenuto che, per i lettori di SoloPalmari, il paragone più adatto a fornire un’immediata percezione delle proporzioni sarebbe stato quello con un palmare. Abbiamo scelto un PDA consanguineo, il “cugino” Fujitsu Siemens N560, PDA che peraltro si caratterizza per un form factor improntato anch’esso al contenimento delle dimensioni.

Per quanto la differenza in foto sembri più marcata, l’N100 è soltanto 2 millimetri più spesso dell’N560.

 

align=”center”>

 

Molto più realistica, questa inquadratura rende con immediatezza la differenza fra i due dispositivi: ben più “corto” (2,7 centimetri in meno) e largo (9 millimetri), l’N100 è sensibilmente più piccolo del PDA.

Il contenimento delle dimensioni non passa soltanto attraverso la riduzione del numero dei tasti hardware e l’adozione dello slot miniSD al posto di quello Secure Digital. Anche la batteria è leggermente sottodimensionata rispetto a tutta la serie “N5xx”: 1.100 mAh contro 1.200 mAh. L’autonomia, non misurabile attraverso test obiettivi (come con SPB Benchmark, abitualmente utilizzato nelle prove di SoloPalmari per i PDA), si mostra ad un esame empirico generosa: l’impressione è che possa garantire un utilizzo continuato di molte ore, probabilmente fino a 10, in funzione del tipo di impiego. Precisiamo, ancora una volta, che il dato non può e non vuole avere valore assoluto.

 


N100, il multi player Fujitsu Siemens. Recensione SoloPalmari (pagina 4)

Funzioni software

È il momento di fare un passo indietro e tornare alla definizione che in apertura di recensione avevamo dato al device: “assistente personale per la mobilità stradale e per l’intrattenimento”. In sintesi: player MP3 e navigatore satellitare standalone. È tutta qui l’invenzione di Fujitsu Siemens: esistono già in commercio soluzioni PNA che integrano lettori multimediali, ma nessun concorrente ha dimensioni e forme che facciano assomigliare il device più ad un MP3 player che ad un “Navigation Assistant”. La tascabilità, dunque, come elemento di distinzione netto e, a nostro avviso, vincente.

– Le funzioni

Nella foto in alto è riportata la schermata principale dell’N100. I pulsanti, ampi e raggiungibili con le dita, consentono l’accesso (a partire da sinistra) al software per la navigazione (Navigon MobileNavigator|6), al player audio, alla cartella delle utilità e alle impostazioni.

– Player MP3

Compatibile con i formati MP3, WMA e AAC, il lettore audio è sicuramente capace di tenere testa ai concorrenti più noti ed affermati. Il suono, a condizione di regolare a dovere i relativi settaggi presenti nelle opzioni di sistema (il tool è identico a quello adottato dai PDA FSC di ultima generazione), è pulito, corposo. In grado di riprodurre con discreta fedeltà le estensioni armoniche assegnate ai brani importati dal PC (in funzione dei bitrate e del grado di compressione), garantisce un buona qualità di ascolto (in relazione al tipo di piattaforma). Il sottosistema audio è capace di donare ai bassi persistenza e forte risonanza, che solo al massimo volume (mai assordante, probabilmente per espressa volontà del costruttore) può manifestare qualche rara distorsione.
In un rapido confronto con l’eccellente riproduzione dell’FSC N560 (Windows Media Player), le prestazioni sono molto simili, forse con una leggerissima prevalenza per quest’ultimo.
Grazie all’intelligente interfaccia grafica, caratterizzata per gran parte di ampi pulsanti virtuali, è possibile gestire il riproduttore con la punta delle dita. Il display può essere disattivato, così da allungare sensibilmente la durata delle batterie.

– I giochi e le utilities

Nel dispositivo sono preinstallati due applicativi ludici “retrò”, di quelli che mai passeranno di moda: Bricks (emule di BrekOut) e Smart Pixie (clone di PackMan). Durante un viaggio o in un momento di pausa possono rappresentare un naturale companion del player audio (il sistema permette l’utilizzo del riproduttore musicale in multitasking).
Il corredo di utilità si chiude con l’orologio internazionale e la calcolatrice.

align=”center”>

– Impostazioni

Numerose le impostazioni sulle quali è possibile intervenire attraverso le applet di sistema. Dell’audio abbiamo detto (ma è bene ricordare la funzione “3D”, sorta di emulazione del surround); per il display sono presenti i parametri relativi alla luminosità e alla modalità video (orizzontale e verticale), i colori di sfondo, i tempi di disattivazione della retroilluminazione, la lingua dell’interfaccia utente. Infine, l’alimentazione: si può far sì che il device si spenga automaticamente dopo un dato periodo di utilizzo.

– GPS

Non abbiamo riservato a caso l’ultima posizione, nel capitolo delle funzioni software, all’applicazione deputata alla navigazione satellitare. La scelta ha il precipuo obiettivo di trasmettere al lettore la principale sensazione provata da quando abbiamo ricevuto il sample: non è necessariamente questo il principale ambito di applicazione dell’N100, il cui primato secondo le esigenze e le aspettative potrebbe essere invece riservato al player MP3.
Tuttavia il compito di assistere l’utente negli spostamenti a piedi, in bici, in auto, viene svolto egregiamente dal dispositivo. La capacità di ricezione, garantita dal chipset SiRF Star III, è di buon livello e consente di tenere il segnale anche nei cosiddetti “urban canyon”, ovvero lungo le strade strette e fiancheggiate da alti dedifici. Meno entusiasmanti i tempi legati al primo fixing assoluto, che richiede diversi minuti. I successivi rilevamenti di posizione non sono immediati, ma registrano tempi di acquisizione accettabili.
Il software Navigon MobileNavigator|6 risulta sensibilmente migliorato rispetto alle release precedenti. In particolare a beneficiarne sono i tempi di risposta delle funzioni interne e il rendering delle mappe, per quanto non possono ancora essere considerati di pari livello rispetto al più temibile concorrente, oggi punto riferimento nel relativo mercato dei satellitari: TomTom Navigator.
Le cartine appaiono molto aggiornate, ed il database dei POI è ricchissimo: dalle stazioni di servizio, ai Bancomat, ai ristoranti e i cinema.
In definitiva, auspicando un miglioramento delle procedure di fixing nell’edizione definitiva del sistema (rammentiamo ancora una volta che il dispositivo in nostro possesso è ancora in fase sperimentale), la funzione di navigazione satellitare viene svolta con precisione, in modo puntuale e soddisfacente.


N100, il multi player Fujitsu Siemens. Recensione SoloPalmari (pagina 5)

Conclusioni

Perché comprare un semplice player MP3 se è possibile averlo con ricevitore GPS integrato? La risposta viene offerta dall’N100, la cui affermazione sul mercato sarà molto legata al definitivo prezzo di vendita al quale verrà proposto da Fujitsu Siemens. Va da se che con un costo finale paragonabile ai riproduttori ordinari il device è destinato ad un successo immediato, indiscutibile.
Peraltro l’N100, grazie alla riuscita interfaccia utente, al display ben contrastato e nitido (che mostra qualche sofferenza solo in condizione di forte luce ambientale), alle ridottissime dimensioni e alla piena funzionalità ed efficienza, viene promosso nelle nostre prove a pieni voti.
La generosa autonomia, il design, la presenza di cover intercambiabili che agevolano la forte personalizzazione estetica, contribuiranno a fare del dispositivo una nuova soluzione per l’intrattenimento e la navigazione assistita, proponendosi come promotore di un inedito segmento, destinato probabilmente a riscuotere ampio consenso e grande seguito.

align=”center”>

Il giudizio, in sintesi:

Pro
– Dimensioni e peso contenuti, massima tascabilità
– Design accattivante
– Display di buona qualità
– Interfaccia utente semplice e intuitiva
– Generosa autonomia
– Buona capacità di riproduzione audio
– Sistema GPS affidabile
– Catografia ricca ed aggiornata
– Ottimo rapporto qualità/prezzo (il giudizio è legato al costo previsto nel momento in cui la recensione viene redatta, ed è suscettibile di revisione)

Contro
– Tempi di fixing GPS migliorabili
– Display non pienamente leggibile in condizioni di forte luce ambientale

Si ringraziano Fujitsu Siemens Italia e il partner Trilogy Srl per aver fornito, con la consueta disponibilità, il sample oggetto della recensione.

0.00 avg. rating (0% score) – 0 votes

Autore

Gti



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi