per Android, iPhone, WPhone

 

NAVTEQ presenta la sua prima mappa digitale della Romania

Postato 15 Settembre 2005 da in News

Navteq ha comunicato oggi di avere aggiunto un nuovo paese al database cartografico dell’Europa orientale. Con la release Q3 2005 la mappa digitale della Romania è disponibile per la prima volta ai partner e clienti diretti dell’azienda statunitense.
La nuova edizione aggiornata dei dati cartografici comprende informazioni dettagliate sulla rete stradale della capitale romena Bucarest e sulle principali arterie stradali di collegamento verso le 15 città del Paese con almeno 25.000 abitanti.
L’integrazione della Romania nella cartografia NAVTEQ dell’Europa orientale consente anche di impostare itinerari verso gli stati confinanti come la Bulgaria e l’Ungheria, e la navigazione stradale su itinerari di attraversamento tra vari stati: ad esempio, dalla Germania alla Romania passando attraverso l’Austria e l’Ungheria.
Il database NAVTEQ copre oltre 11.400 km di strade romene complete di punti di interesse (POI) come ristoranti, alberghi e banche per i 60 centri urbani più importanti del paese, tra cui le città di Arad, Bucarest, Brasov, Cluj-Napoca, Costanza, Craiova, Focsani, Galati, Iasi, Timisoara, Targu Mures, Oradea, Pitesti, Satu Mare e Sibiu. Il database contiene oltre 1.500 punti di interesse (POI) suddivisi in 40 categorie come aree di servizio, ristoranti e stazioni ferroviarie. La mappa della Romania comprende anche località turistiche conosciute come il Castello di Bran in Transilvania, leggendaria dimora del Conte Dracula.
La Romania si somma alla già ampia cartografia dell’Europa orientale di cui dispone NAVTEQ, accanto a Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Estonia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Polonia, Russia, Slovacchia e Slovenia.
La disponibilità della cartografia Navteq per la Romania significa che presto questa sarà disponibile anche su sistemi di navigazione GPS commerciali (Tom Tom, Navigon,  iDrive ecc.).
Per una presentazione completa di che cosa è un sistema di navigazione GPS e come vi vengono integrate le cartografie dei due colossi mondiali che le producono (Navteq e la concorrente TeleAtllas) vi rimandiamo a questo tutorial: è stato scritto ormai un anno fa, ma è sempre abbastanza attuale nei contenuti.
Fonte: Navteq.

0.00 avg. rating (0% score) – 0 votes

Autore




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi