per Android, iPhone, WPhone

 

Palm: via un altro dirigente. E forse anche il CEO

Postato 23 aprile 2010 da Gti in News

Palm: si licenzia una delle fondatrici dell’azienda. Ed è in forse la permanenza del CEO Rubinstein.

Palm ha visto giorni migliori“, recita in apertura l’articolo che citiamo come fonte di questa notizia, ulteriore conferma del brutto periodo per l’azienda statunitense. Un alto dirigente, che ha lavorato a Sunny Vale per la bellezza di 14 anni e che gestiva i rapporti con i carrier, ha rassegnato le dimissioni dopo quelle recenti di Michael R. Abbott, altro manager. Non basta.

 

In forse c’è persino la dirigenza: il CEO di Palm Jon Rubinstein, succeduto a Ed Colligan meno di un anno fa, sarebbe anche lui pronto a licenziarsi. Il perché è nel difficile futuro della ex monopolista del settore dei palmari. Stralciamo ancora una volta la fonte, per scongiurare accuse di pregiudizi: “Palm soffre per la grossa quantità di smartphone invenduti, e non può tenere il passo con la concorrenza. Per sopravvivere è necessario che venga assorbita da altre aziende, e Rubinstein non è la persona giusta per questo compito: è un grande ingegnere, non un buon esperto di marketing; sta avendo difficoltà nel trovare un acquirente“. 

Fonte

0.00 avg. rating (0% score) – 0 votes

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook e leggere i nostri articoli via RSS.

Autore

Gti



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi