per Android, iPhone, WPhone

 

Report Canalys: 64 milioni di smartphone venduti nel 2006

Postato 14 Febbraio 2007 da Gti in News
alt

Secondo l’ultima indagine di mercato condotta e recentemente pubblicata dall’istituto Canalys, nel corso degli ultimi due anni si è verificato un incremento pressocché lineare del numero di vendite di telefoni intelligenti, pari a circa il 30% in più ogni anno fino a raggiungere il ragguardevole valore di 64 milioni di pezzi nel 2006, sull’intero mercato mondiale. Ancora più interessante la classifica dei vendors: Nokia mantiene la leadership, seguita al secondo posto da RIM, che ha superato Motorola ora presente alla terza posizione. Non è sul podio Palm ma, inaspettatamente, conserva nel 2006 la quarta posizione che aveva nel 2004, in gran parte grazie al prolungato successo del Treo 650 cui si è successivamente affiancato su alcuni mercati il 700p. E’ di tutto rispetto la crescita di Sony Ericsson: gran parte del merito va al mercato del Sol Levante.


Continua la caduta libera dei device “non connessi”, i classici PDA, che avevano manifestato una notevole flessione già dal 2004 a tutto vantaggio dei dispositivi convergenti dotati di modulo telefonico integrato.
In tema sistemi operativi le stime Canalys indicano il predominio di Symbian, cresciuto dal 63% del 2005 al 67% del 2006. Microsoft è, ben distanziato, al secondo posto con il 14%. Seguono a ruota RIM (7%), Linux (6%) e Garnet OS (5%).
Le previsioni per il 2007 stimano un incremento delle quote di mercato Microsoft, grazie all’arrivo di Crossbow e di nuovi modelli. Si dovrebbe anche registrare un aumento dei terminali basati su kernel Linux a discapito dei sistemi operativi proprietari, fermo restando che sarà difficile avvicinarsi ai numeri di Symbian in tempi brevi e medi.

Fonte: Canalys.com

0.00 avg. rating (0% score) – 0 votes

Autore

Gti



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi