per Android, iPhone, WPhone

 

Symbian, Nokia e il futuro: immagini e appunti

Postato 4 Dicembre 2009 da Guido in News

Symbian e Nokia hanno un futuro tutto da scoprire. Incominciamo a farlo ora, commentando alcuni screenshot delle prossime release.

Symbian e Nokia hanno un futuro per niente scontato: è quanto emerge in sintesi dall’ultimo evento internazionale nel quale la prima azienda al mondo nel settore della tecnologia mobile ha fatto il punto sulle sue prossime strategie di mercato.

Symbian innanzitutto: pronto per la migrazione alla versione Open Source della piattaforma, si cimenterà in un salto dalla release Symbian^2 (che avrebbe dovuto essere pronta già da questa estate – leggi) a quella siglata Symbian^3. Di questa riportiamo a seguire alcuni screenshot, mostrati durante la recente presentazione.
{yoogallery src=[/foto/symbian_3_41209/]}

In quella edizione il sistema si caratterizzerà per una sostanziale evoluzione dell’interfaccia, contraddistinta innanzitutto dalla homescreen multipla (come quella implementata dall’iPhone e, più di recente ed in forma diversa, da Android e UI propritarie di Windows Mobile, primo fra tutti l’HTC Sense).

Symbian^3 adotterà inoltre una nuova piattaforma per il suo player multimediale, chiamata NGA (Next Generation graphics Architecture). La soluzione permetterà certamente di utilizzare un’interfaccia esteticamente e funzionalmente più avanzata (si aggiungono i “layer”, sorta di strati trasparenti sovrapposti al riproduttore di immagini e filmati, contenenti pulsanti ed informazioni). Ma soprattutto porterà il supporto al formato HD ed allo standard HDMI, permettendo la visualizzazione (anche su monitor esterni) e la registrazione di video ad alta risoluzione, anche dal “peso” superiore ai 2 GB.

Inoltre Symbian^3 vuole sempre più il sistema multitouch. La tendenza d’altra parte accomuna quasi tutte le piattaforme esistenti; l’unica che sembra aver preso una strada diversa, puntando sui display SurePress, è BlackBerry. Il metodo del doppio tap, pare, verrà gradualmente abbandonato.

Nokia sembrerebbe infine orientata a differenziare la sua offerta sulla base dei diversi sistemi operativi di cui è proprietaria. È tuttavia difficile in questo tema orientarsi senza aver attinto direttamente alla conferenza nella quale i programmi sono stati illustrati. Se ci si riferisce a quanto riportato dai più autorevoli webzine, i cui resoconti tuttavia appaiono a volte contraddittori o comunque difficilmente interpretabili, la multinazionale ha intenzione di relegare definitivamente S40 ai device di fascia bassa, “bassissima” potrebbe dirsi. Symbian, e le sue evoluzioni Open Source, muoveranno invece gli smartphone veri e propri, ovvero quelli dotati di maggiori funzioni e capacità. Il segmento più alto del mercato sarà invece pilotato da Maemo, la cui versione 5 sta già mostrando i muscoli sul corteggiato “Internet Tablet” Nokia N900.

In definitiva: Nokia, Symbian e Symbian^3 continueranno nei prossimi anni a coesistere, assestando il proprio processo evolutivo sulle direttrici imposte dal nuovo mercato, a sua volta decisamente condizionato dalla sempre più influente presenza di forti concorrenti.

Fonti: varie – AllAboutSymbian – SoloPalmari.

0.00 avg. rating (0% score) – 0 votes

Autore

Guido

Appassionato di tecnologia e smartphone.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi