per Android, iPhone, WPhone

 

Windows Mobile 5.0 e iPod Nano: c’è feeling.

Postato 5 Ottobre 2005 da Gti in Le Recensioni

gb.gif (E’ disponibile online anche la recensione di SoloPalmari sul ‘Nano’ di casa Apple).

Che da qualche giorno stiamo sperimentando a fondo il neo-concepito LOOX N500 della FujitsuSiemens, gli utenti di SoloPalmari oramai lo sanno. Come sono a conoscenza del fatto che il device, la cui commercializzazione è prevista per fine Ottobre, inizi Novembre, possiede funzionalità Usb Host particolarmente avanzate, tanto da consentire l’implementazione di Dongle Bluetooth, di quelli che si usano sul Pc. Ma quello che oggi scopriamo è forse ancora più interessante di quanto visto in precedenza: anche un iPod può essere collegato al LOOX N500, per tramite del solito cavo Usb, in modo da scambiare file e cartelle. Non solo, c’è dell’altro: procediamo per piccoli passi.


Da poco giunto in redazione, l’iPod Nano non sfigura di certo al fianco del LOOX N500. Due novità assolute del mercato. A sinistra il Pda con integrato sistema Gps, su piattaforma Windows Mobile. A destra, in abito scuro, il player portatile Apple più piccolo mai prodotto (fra quelli dotati di display), dal peso equivalente a tre monete da un Euro. Il palmare è dotato di connettività Usb Client/Host. L’iPod soltanto client.

align=”center”>


Dopo l’esperienza positiva, che ha visto funzionare perfettamente un Dongle Bluetooth collegato al palmare dell’azienda tedesco-nipponica, perché non provare il connubio tra di due device? Allestiamo i cavi, e proviamo.


Ebbene, per quanto sia difficile da credersi, dopo aver collegato le due prese Usb ecco comparire nel file system del palmare la cartella ‘Hard Disk’.


Con il browser di sistema del LOOX navighiamo all’interno del player Apple. A velocità sicuramente paragonabile a quella di una Secure Digital dal buon transfer rate, sfogliamo le cartelle.

{loadposition Copia di gianni468}

Dopo aver creato una directory apposita, dall’espansione di memoria del Pda trasferiamo sull’iPod Nano un video in formato .wmv .


Allo stesso modo è possibile trasferire da un device all’altro qualsiasi file. Proprio come se fossimo davanti a due Hard Disk collegati in linea.
{mospagebreak title=- Il video}
In tutta questa procedura non tutto è immediatamente intuitivo e naturale, per la verità. Ad esempio (l’abbiamo scoperto dopo infiniti esperimenti)  perché il player venga riconosciuto come Hard Disk è necessario lanciare prima un brano musicale, fermarlo, quindi entrare nella cartella ‘Extra’: in questo modo, come avviene in connessione con un Pc per tramite di iTunes (il client che gestisce le librerie dei file), il ‘Nano’ si pone in modalità ‘Disco rigido esterno’.

Un’altra precisazione: ogni brano musicale trasferito dal personal computer all’iPod, in questa modalità, potrà essere trasferito a sua volta, o riprodotto in streaming, sul LOOX N500. Al contrario, se il file audio sarà stato convertito da iTunes nel formato proprietario Apple, non potrà ovviamente essere riprodotto sul Pda.
Abbiamo detto tutto, o quasi. Ora però non c’è più tempo per le parole: lasciamo che sia il filmato a mostrarci il resto, con ogni dettaglio.

align=”center”>

{mosmedia}

Pubblicità.
{loadposition ipodnano}

0.00 avg. rating (0% score) – 0 votes

Autore

Gti



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi