per Android, iPhone, WPhone

 

Windows Phone 7: Microsoft paga gli sviluppatori, è vero

Postato 15 Luglio 2010 da Gti in News

Windows Phone 7 | Microsoft incentiva le software house nello sviluppo di applicazioni per la futura piattaforma, anche con finanziamenti diretti.

Windows Phone 7 è un investimento proficuo, assicura Microsoft, che davvero le sta tentando tutte per rilanciare la sua piattaforma tascabile. Tempo fa girava voce che per incentivare le software house a produrre applicazioni destinate al futuro sistema a Redmond fossero persino disposti ad elargire prestiti a fondo perduto. Ed a quanto pare quella notizia era vera. Leggiamo cosa dice il webzine BusinessWeek a proposito degli “incentivi” per Windows Phone 7

 

L’azienda sta fornendo incentivi finanziari, che vanno dalla fornitura di smartphone da utilizzarsi per testare i programmi fino ai fondi per lo sviluppo delle applicazioni e per il marketing“. Le parole sarebbero di un responsabile Microsoft, e dunque c’è da crederci. 

Microsoft, sempre a detta della fonte, è anche disposta ad “assicurare” i risultati: se l’attivazione di una “catena produttiva” di software destinata a Windows Phone 7 non dovesse rivelarsi redditizia, la multinazionale si renderà disponibile a rimborsare le spese sostenute.

Va tenuto in conto che già da tempo nel settore della distribuzione Microsoft ha in atto procedure “promozionali” per i propri prodotti, simili ad una sorta di ridistribuzione degli utili; l’ecosistema del dare / avere funziona, tant’è che i programmi Windows sono sempre tra i più venduti. Chissà che la politica non sia destinata al successo anche con Windows Phone 7

 

(fonte)

0.00 avg. rating (0% score) – 0 votes

Autore

Gti



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi